RINASCITA

Contiamo i nostri uomini, si parte.
Un nuovo esodo, un nuovo esilio.
Le nostre vele stirate dal vento sono pronte
e le acque propizie. Un viaggio occorre.
Il sollievo di una partenza viene
conservato per l'intero soggiorno.
Nella partenza vi è rinascita.
I nostri occhi finalmente si schiudono e
superiamo la miopia dell'abitudine.
Riconosciamo al nuovo la potenza di rinnovarci.
E' giusto bere da questa fonte.
Giusto prendere energia da questo sole.
Stare via rinsalderà i nostri propositi,
accrescerà il distacco da ciò che ci annoia,
stimolerà il confronto con il prossimo.
Tornando, riabbracceremo la parte più familiare
di noi stessi, quella da cui più ci è costato
separarci. Quella da cui il viaggio non
può separarci.

Miao Yin

Tao